La fosfina (chiamata anche fosfano, fosfuro di idrogeno o triidruro di fosforo) è un gas altamente tossico utilizzato per il controllo dei parassiti tramite fumigazione. Soprattutto per i cereali ed i prodotti alimentari essiccati la fumigazione avviene saturando le celle di stoccaggio o le cisterne di trasporto con il gas sviluppato da, ad esempio, palline di fosfuro di alluminio a contatto con l’acqua. L’utilizzo della fosfina è vincolato ad una autorizzazione della Questura competente.

Cadir Lab ha sviluppato un metodo per la determinazione dei residui di fosfina sui cereali mediante spazio di testa accoppiato a gas cromatografia, per rispettare i limiti di legge anche dei prodotti destinati all’infanzia (10ug/kg).