Il regolamento (CE) 2006/1881 e suoi successivi aggiornamenti definisce il tenore massimo di alcuni contaminanti su matrici alimentari, come metalli, anioni come nitrati e nitriti e le micotossine. Cadir Lab è in grado di effettuare la determinazione di metalli in tracce su matrici alimentari, grazie all’utilizzo di strumentazione avanzata (ICP-MS). Un quadro generale sui metalli che possono essere analizzati è rappresentato nell’immagine sotto riportata dove sono indicati in blu e arancione. Gli elementi evidenziati in arancio (arsenico, cadmio, piombo e mercurio) sono quelli per il quale il laboratorio ha ottenuto l’accreditamento.

Il metodo utilizzato (accreditato su matrici vegetali) è la norma ufficiale UNI EN 13805:2014 + UNI EN 15763:2010.