Il falcarinolo è una tossina naturale prodotta dalla carota, dal ginseng rosso, dall’edera, dal prezzemolo, dal sedano, dal finocchio e dalla pastinaca e serve per proteggere le piante dagli attacchi dei parassiti prevedendo il marciume molle. Ad alte concentrazioni è neurotossico e allergizzante (allergie da contatto), però alle comuni concentrazioni presenti nelle carote, non solo è innocuoo, ma addirittura svolge diversi ruoli protettivi per la salute. Molti studi dimostrano che il falcarinolo, se assunto a basse concentrazioni, come quelle riscontrate nel succo di carota (circa 10 mg/l), possiede proprietà antitumorali, antiproliferative, stimo la differenziazione cellulare, antinfiammatorio, antiaggregante, citotossico e antibatterico.

Cadir Lab è in grado di determinare qualitativamente e quantitativamente il falcarinolo in matrici vegetali utilizzando il metodo MIP 69 V01 2018 con analisi strumentale in UPLC-MSMS ad un Limite di Quantificazione di 5 mg/kg.